Esistono tre soft skill indispensabili per diventare un buon Agente Immobiliare

Per diventare agenti immobiliari è necessario aver seguito un corso di Agente affari in mediazione – Agente immobiliare, erogato da un ente di formazione professionale riconosciuto a livello regionale. Per poter accedere a questi corsi è necessario soltanto essere in possesso della cittadinanza italiana e aver già compiuto diciotto anni.

Il corso di Agente Immobiliare

Il corso, della durata di 150 ore, si conclude con un esame conclusivo al fine di verificare l’acquisizione delle conoscenze previste nell’iter formativo. L’attestato rilasciato consente di poter partecipare all’esame conclusivo presso la locale Camera di Commercio ed ottenere il relativo patentino di Agente Immobiliare e/o di altri settori nell’ambito della Mediazione.

Le tre skill

Non tutti sono a conoscenza del fatto che, per diventare un buon Agente Immobiliare, è necessario anche essere in possesso di tre soft skill

  • Saper ascoltare;
  • Essere sicuri in se stessi; 
  • Avere un buon outfit. 

L’ascolto attivo, la sicurezza in se stessi e nelle proprie capacità, l’eleganza innata sono capacità da non sottovalutare al momento di trattare con un cliente. L’acquirente deve percepire che dall’altro lato c’è sinergia verso le proprie esigenze, così come la sicurezza in se stessi aiuterà il cliente ad orientarsi verso l’immobile proposto dall’agente immobiliare. Un buon vestito, inoltre, aiuta a stabilire una buona impressione iniziale.

Sono tre skill da incrementare costantemente se si desidera intraprendere questa attività lavorativa presso agenzie immobiliari o privatamente.